Pillar Page – Servizi Seo

Servizi Seo

come aumentare i clienti attraverso il posizionamento
sui motori di ricerca

INDICE

I Servizi SEO dovrebbero essere strutturati in modo sinergico e sistematico, fungendo da colonna vertebrale per il completamento e la modifica di ogni sito web aziendale. Con un approccio strategico ai Servizi SEO, le aziende possono assicurarsi che il loro sito web non solo emerga nell'affollato spazio digitale ma si distingua anche per la sua qualità e rilevanza, attirando il giusto tipo di traffico e clientele.

In un'era dominata dal marketing digitale, le componenti Web e Digital sono diventate imprescindibili in qualsiasi strategia commerciale. Alla base di queste strategie digitali vi è il sito aziendale, cuore pulsante della presenza online. Oggi, assicurarsi che il proprio sito web sia facilmente rintracciabile non è più un semplice valore aggiunto, ma una precondizione essenziale per il successo. È qui che i Servizi SEO giocano un ruolo cruciale.

Cos'è la SEO

Ma che cos’è la SEO esattamente? SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca. Nel concreto, si fa riferimento a tutte le attività e strategie sviluppate con l’obiettivo di migliorare il posizionamento di un sito sui motori di ricerca, generando conseguentemente un aumento delle visite sul sito.

Google, Bing, Yandex e tutti gli altri motori di ricerca utilizzano una serie di parametri per valutare la qualità dei siti web e la loro coerenza con il search intent (intento di ricerca) degli utenti. Sulla base di queste valutazioni, essi stabiliscono quali siti sono meritevoli di apparire in prima pagina: tutti gli altri, nella stragrande maggioranza dei casi, non vengono neppure visualizzati dagli utenti.

Per comprendere l’importanza della SEO, basta porsi una semplice domanda: quante volte ti capita di visualizzare la seconda pagina di Google? Poche? Pochissime? Mai? Ecco perché definire una strategia di posizionamento fa un’enorme differenza nella tua strategia online.

Leggi anche: " SEO: Significato dell'attività finalizzata a posizionare siti web "

 

Conoscere quali parametri utilizzano i motori di ricerca per organizzare e gerarchizzare i risultati significa possedere un vantaggio competitivo straordinario nei confronti dei propri competitor. Implementare una strategia SEO efficace permette di essere presente per tutte le parole chiave che identificano il proprio business, raggiungendo immediatamente tutti quegli utenti potenzialmente interessati ad acquistare prodotti e servizi come i tuoi.

La diretta conseguenza di questa attività è il miglior posizionamento di un sito internet aziendale sui motori nell'ambito delle ricerche organiche, offrendo una migliore visibilità ai prodotti/servizi offerti e accrescendo così le opportunità di business.


Le differenze tra SEO e SEA

Prima di addentrarci nel tema della SEO, è bene chiarire la differenza tra SEO e SEA, ovvero fra le attività di posizionamento organico e le strategie basate sull’acquisto di traffico a pagamento.

Seo

La SEO come detto, si basa sul posizionamento organico: l’unico modo per posizionare un sito nelle ricerche organiche del motore di ricerca è attraverso il merito. Google - o il motore di ricerca in generale - stabilisce quali risultati siano meritevoli delle prime posizioni secondo valutazioni di tipo qualitativo. I siti ritenuti più adatti a soddisfare il search intent dell’utente vengono collocati in prima pagina.

Sea

La SEA comprende tutte le attività di acquisizione di traffico a pagamento, attraverso la configurazione e gestione di campagne di advertising che utilizzano la logica del PPC (Pay Per Click): per ogni visita ricevuta tramite annuncio, viene affrontato un costo che varia in relazione a diversi parametri. In questo caso il raggiungimento di risultati dipende strettamente dall’investimento che l’azienda sceglie di affrontare.

Google adotta il circuito Google Ads, una piattaforma che consente di creare campagne di link sponsorizzati, contrassegnati con la dicitura “Ann.” visualizzati, se presenti, come primi risultati (massimo 4) e ultimi (massimo 3) della pagina.

SEO ON-site e SEO OFF-site: che cosa significa

Gli interventi e le strategie di posizionamento organico si distinguono in due tipologie: SEO on-site e SEO off-site.

Seo On-site

La SEO ON SITE o ON PAGE interessa le attività di ottimizzazione compiute all’interno delle pagine di un sito. L’ottimizzazione ON PAGE si articola in interventi di diverse tipologia e utilità ed è orientata a migliorare le prestazioni del sito sotto il profilo tecnico, della user experience e dei contenuti. La strategia on-site rappresenta la parte più importante della SEO, ma spesso non è sufficiente per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Seo Off-site

La SEO OFF SITE o OFF PAGE è la parte di strategia di posizionamento che riguarda la gestione dei link in ingresso. Attraverso una mirata, analitica e continuativa attività di generazione di link di qualità e a tema, l’autorevolezza del sito web interessato dell’intervento cresce in modo significativo, favorendo un miglioramento del suo posizionamento organico. Questa attività si riflette favorevolmente anche sulla riconoscibilità e l’attrattività del brand.

Come si implementa una strategia SEO

L’implementazione della strategia SEO si articola in attività che comprendono una fase di analisi tecnica e una di valutazione strategica. Ognuno degli step di ottimizzazione riveste un ruolo cruciale e viene gestito attraverso competenze specifiche e tool SEO, come abbiamo avuto modo di spiegare in modo dettagliato nella guida "I fattori SEO che determinano un buon posizionamento Google”.

 

Sintetizzando, l’ottimizzazione SEO di un sito passa attraverso tre approcci, che possiamo schematizzare in questo modo:

 

  •  Analisi e interventi tecnici: in questa fase, viene effettuata un’analisi di partenza del sito, volta a definire lo scenario di partenza. Qui sono identificate e risolte le criticità tecniche che impediscono o ostacolano la corretta indicizzazione del sito; vengono ottimizzati la struttura del sito e gli aspetti di codice, si definisce la strategia in relazione agli obiettivi e all’analisi dei competitor.

 

  • SEO Copywriting: aspetto fondamentale della strategia SEO è quello relativo alla realizzazione dei contenuti testuali. Il secondo step del percorso di ottimizzazione interessa, appunto, la progettazione della strategia di content marketing e consiste nella realizzazione di nuovi contenuti, ottimizzati sotto ogni punto di vista e pensati per favorire la crescita del posizionamento organico del sito.

 

  • Link Building: l’ultima fase è quella che interessa la SEO Off-Page del sito. È qui che viene realizzata la strategia di creazione di link. L’acquisizione di link consente al sito di accrescere la propria autorevolezza, fattore che risulta decisivo nell’agevolare la crescita del sito in SERP (Search Engine Results Page) e nel raggiungimento dei risultati individuati durante la prima fase.

Le principali attività connesse ai servizi SEO

La SEO è una combinazione tra programmazione tecnica e applicazione delle giuste strategie in chiave Marketing.

Il processo di ottimizzazione del sito per i motori di ricerca prevede pertanto un mix di attività, queste le principali:

Per approfondire l'argomento leggi anche: " I fattori SEO che determinano un buon posizionamento Google "

Intervento Tecnico Si tratta degli accorgimenti tecnici e di programmazione necessari affinché i motori di ricerca possano accedere in modo ottimale al sito e indicizzarne le pagine.

Corretta predisposizione dei contenuti (SEO copywriting) I contenuti (non solo testi, ma anche immagini e video) presenti sui siti devono essere creati in modo da rispondere a determinati criteri di ricerca connessi all'ambito del sito stesso. Ciò vuol dire che dovranno essere chiari (anche in termini di struttura di pagina e di distribuzione del testo) e soprattutto fornire informazioni utili agli utenti. Come conseguenza di ciò soddisferanno anche gli algoritmi dei motori di ricerca.

Link Building L'autorevolezza di un sito (che ha una grossa influenza sull'indicizzazione dei contenuti) passa anche dalle citazioni e, ancor di più, dai link presenti su siti terzi, contraddistinti a loro volta da una web reputation forte. Questo processo (attinente alla SEO OFF) comunica a Google che un determinato sito offre contenuti o vende prodotti interessanti a tal punto da essere citati, quindi merita rilevanza organica.

Per approfondire l'argomento leggi anche: " I fattori SEO che determinano un buon posizionamento Google ".



Servizi SEO e User Experience

Per valutare la qualità e l’affidabilità di un sito web, il motore di ricerca utilizza una serie di fattori e rilevazioni che danno una misura dell'efficacia del sito in un’ottica di user experience: più un sito è navigabile e pensato per soddisfare le esigenze dell’utente, migliori saranno i valori ottenuti per i seguenti parametri:

 

Click-through-rate (CTR) organico
La percentuale di utenti che clicca sul risultato di ricerca dopo averlo visualizzato in SERP

 

Tempo di permanenza
Il tempo medio che un utente trascorre all’interno del sito web

 

Frequenza di rimbalzo
La percentuale di utenti che abbandona il sito dopo aver visualizzato una sola pagina

Click-through-rate (CTR) organico

Tempo di permanenza

Frequenza di rimbalzo

Per migliorare questi segnali, si possono applicare vari accorgimenti tecnici, tra cui:

  • Ottimizzare i Tag Title e Description per migliorare il CTR
  • Creare contenuti dettagliati per soddisfare gli utenti e mantenerli a lungo sul sito
  • Utilizzare keyword LSI (Latent semantic indexing)
  • Migliorare l'usabilità e la UX
  • Massimizzare la velocità di caricamento delle pagine attraverso opportune soluzioni tecniche.

Come operano i motori di ricerca

Per avviare attività SEO corrette è importante capire i processi operativi dei motori di ricerca.
Schematicamente un motore di ricerca opera in questo modo:

1

Analisi del contesto (crawling) attraverso l’utilizzo di robot;

2

Indicizzazione (indexing) dei file esaminati;

3

Creazione di un ordine (ranking);

4

Criteri di risposta alle ricerche degli utenti (SERP)

Il Crawler analizza i contenuti delle varie pagine di un sito, ne valuta la qualità e l’attinenza con le keyword scelte per il posizionamento e, tramite un algoritmo, assegna un punteggio al sito e alle singole pagine.

 

I dati raccolti sono memorizzati in un database indice per utilizzarli in seguito nelle query. Una query può essere composta da una singola parola o da una frase. Lo scopo di questo processo è quello di permettere all’utente di trovare le informazioni desiderate nel più breve tempo possibile.

Occorre inoltre tenere presente che i più recenti ed innovativi algoritmi (soprattutto quelli di Google) si basano sull’analisi semantica dei testi: il motore di ricerca è in grado di comprendere il significato dei contenuti e di valutarli in relazione alla qualità delle informazioni offerte.

 

Può interessarti anche: "Aggiornamento algoritmo Google: I siti con l'impatto maggiore"


La SEO per Mobile e l'importanza del Responsive

Secondo le ultime stime di Google, più del 60% delle ricerche on-line proviene da un dispositivo mobile, una percentuale che sale al 90% per determinati settori. Oggi, la SEO di un sito web non può prescindere da questa evidenza: deve essere ottimizzato ed essere accessibile da ogni dispositivo, assicurando un facile accesso a tutte le sue risorse in modo rapido, sia che si navighi tramite PC e sia che si acceda attraverso uno smartphone o un tablet.

 

Google ha implementato il Mobile-first indexing, un nuovo approccio alla scansione dei siti web che pone in primo piano la qualità del servizio di navigazione proposto dai siti agli utenti che navigano tramite mobile.

 

Attraverso questo nuovo aggiornamento, infatti, Google utilizza la versione mobile del sito per effettuare la scansione, l’indicizzazione e la classificazione del contenuto, premiando di conseguenza le risorse mobile friendly.

 

Per approfondire l'argomento leggi anche: "Posizionamento sito web: Come sfruttare gli aggiornamenti di Google"


Vocal Search: l'importanza delle ricerche vocali

strettamente legato all'esplosione del mobile, stanno esponenzialmente crescendo anche le ricerche vocali.

 

La voice search di Google si sono evolute in modo eccezionale solo negli ultimissimi anni. Ora i dispositivi mobili sono predisposti a ricevere comandi attraverso l'uso della voce, elaborando richieste sempre più complesse e dettagliate. I servizi di voice search sfruttano la potenza di calcolo dei cloud computing per interpretare il linguaggio naturale attraverso l’intelligenza artificiale. Il meccanismo di apprendimento su cui si basa l’intelligenza artificiale di Google ha come fondamento il comportamento degli utenti all’interno del web.

 

Al momento, una ricerca su cinque viene effettuata tramite il sistema vocale, dato destinato a crescere costantemente in futuro. Di conseguenza, chi oggi ottimizza il proprio sito web in ottica della vocal search può conquistare un vantaggio competitivo per i prossimi anni.

 

  • Ottimizzazione dei featured snippet
  • Long-tail Keyword
  • Schema Metadata
  • Local SEO

Crawler

Il Crawler Analizza I contenuti delle varie pagine di un sito, ne valuta il contenuto e l’attinenza alle Keyword scelte per il posizionamento e, tramite un’algoritmo, da un punteggio.

Dati

I dati raccolti all’interno delle diverse pagine web analizzate sono memorizzati in un database indice per utilizzarli in seguito nelle query. Una query può essere una singola parola o una frase. Lo scopo di questo processo è quello di far sì che l’utente trovi le informazioni cercate nel più breve tempo possibile.

Algoritmi

Occorre inoltre tenere presente che i più recenti ed innovativi algoritmi (soprattutto quelli di Google) si basano sull’analisi semantica dei testi, e non soltanto sull’utilizzo delle Keyword scelte.



Capire gli algoritmi

Esistono una serie di elementi in comune tra Google, Facebook, Amazon, Alibaba ecc.: ognuna di queste piattaforme ha automatizzato i propri processi di valutazione dei contenuti sulla base di metodi di calcolo e di regole complesse che vengono gestiti e aggiornati attraverso algoritmi appositamente creati.

 

Fare SEO in modo efficace, dunque, significa anche conoscere e studiare tali algoritmi, in modo da organizzare i contenuti e le risorse in modo conforme alle policy delle diverse piattaforme.

 

Per approfondire questo argomento, consigliamo la guida: "Posizionare siti web: Quanto conta la SEO nelle strategie di marketing"


I vantaggi derivanti dalla SEO

L’obiettivo principale della SEO è quello di favorire un miglior posizionamento di un sito web per le parole chiave in linea con gli interessi di business dell’azienda. In relazione a questo obiettivo, una strategia di posizionamento efficace offre altri vantaggi correlati, quali:

    Contattaci

    Richiedi una consulenza gratuita e senza alcun impegno con noi di Inside.

    Metteremo al tuo servizio tutto il nostro know-how e tutta la nostra professionalità.

    "La comunicazione è figlia della curiosità, di un'inarrestabile impulso che porta a informarsi, viaggiare, scoprire, leggere, formarsi...
    Insieme al lavoro per dar vita ad una trasformazione, ad una collaborazione finalizzata a centrare in pieno gli obiettivi che ci si pone, mettendo in campo tutta la propria esperienza, tutte le proprie armi..."

    Luca Targa, CEO di Inside


    Macro-Area della Consulenza*










    Seleziona un'opzione dal menu a tendina.

    Inside necessita di profilare le informazioni che ci fornisci per corrisponderti il Contenuto da te richiesto. È possibile annullare l'iscrizione a tali comunicazioni in qualsiasi momento. Per informazioni su come annullare l'iscrizione, la Policy Practice e sul rispetto della tua Privacy, consulta la nostra Inform. sulla Privacy.