Aziende B2B e Customer Journey

È bene avere consapevolezza di quanto il Customer Journey nel mondo del B2B è lungo e tortuoso. A dimostrarlo un indagine di FocusVision, la quale ha coinvolto 243 dirigenti di grandi aziende aventi almeno 500 dipendenti e 50 milioni di ricavi, con all’interno una soluzione martech. Lo studio si focalizza quattro fasi di acquisto del consumatore: comprensione del problema, ricerca dei fornitori, short-listing e decisione finale.

Emerge così, l’importanza del sito al quale il fornitore si appoggia nelle varie fasi d’acquisto, di conseguenza anche l’attendibilità e la completezza dei contenuti. Nello specifico, le tematiche che sembrano veicolare notevolmente l’utente verso la decisone finale sono quelle che mostrano le funzionalità del prodotto (67%), le comparazioni tra prodotti (65%), i casi di successo (60%), quelli che mostrano valore agli stakeholder interni all’azienda (54%), i tutorial di prodotto (49%). Possiamo dunque affermare che nel mondo del Businnes To Businnes ciò che da valore alla ricerca è una content strategy completa di contenuti utili e curati nel dettaglio, che vanno dritti al punto. Solo in questo modo il prospect verrà guidato passo dopo passo nell’individuazione del problema e nell’immediata risoluzione.